"Ou ne voit bien qu'avec le coeur...
L'essentiel est invisible pour les yeuse"

(Antoine De Saint Exupery)

domenica 3 aprile 2011

AGNELLO vs PASQUA

Visto che in questi giorni, come ogni anno in Quaresima, è molto acceso il dibattito sul mangiare o meno l'agnello a Pasqua... anche io voglio dire la mia!!




Ecco i dieci motivi per cui MANGERO' L'AGNELLO A PASQUA...
  1. Perchè come cucina le costolette d'agnello mia mamma, non lo fa nessuno, e A ME... ME PIACE PROPRIO!
  2. Perchè durante tutto l'anno mangio mucche, maiali e maialini, pecore, conigli, cinghiale, pesci di tutti i tipi, polli e galline... non mangiare l'agnello a Pasqua sarebbe una forma di razzismo, e IO NON SONO RAZZISTA!
  3. Perchè mangiare l'agnello a Pasqua è una tradizione, e IO AMO LE TRADIZIONI!
  4. Perchè se nessuno mangiasse più l'agnello, molte piccole aziende locali andrebbero a scatafascio, e molte famiglie finirebbero sul lastrico, e IO NON VOGLIO che questo accada!
  5. Perchè in Natura esiste la catena alimentare, il più piccolo viene mangiato dal più grande... è così dall'era dei tempi e così sempre sarà, quindi MANGIARE L'AGNELLO NON E' CONTRO NATURA!
  6. Perchè non lo mangio solo a Pasqua, ma anche in altri momenti dell'anno. Non mangiarlo a Pasqua sarebbe da incoerenti, ed IO SONO UNA PERSONA COERENTE!
  7. Perchè rispetto il tempo che la mia mamma passa a cucinare per noi, e per questo MANGIO TUTTO SENZA PROTESTARE!
  8. Perchè non condivido, anzi non credo minimamente alla teoria per cui mangiare carne è dannoso per il nostro organismo... CAZZATE! Mangiare chili di carne tutti i giorni può essere dannoso, ma mangiarla due o tre volte a settimana come faccio io non lo è, se non altro perchè siamo stati creati onnivori.. altrimenti saremmo stati degli erbivori, non trovate???
  9. Perchè qualche giorno fa leggendo una discussione sull'argomento, sulla bacheca di fb di un amico, ho commentato dicendo la mia, ovvero che io mangio carne tutto l'anno, e conseguentemente non mi pongo il problema a Pasqua... mi è stato risposto (non dal mio amico, ci tengo a precisare) che sono una bestia... e a me queste prese di posizione estreme e maleducate, fanno davvero imbestialire.
  10. Perchè dopo un attenta analisi della questione non sono riuscita a trovare un valido motivo per cui non dovrei, e quindi fino a che non l'avrò trovato, continuerò a mangiare tranquillamente l'agnello a Pasqua e a dormire altrettanto tranquillamente la notte!
Scherzi a parte, spero che questo post non abbia offeso nessuno, perchè non era affatto mia intenzione! 
Era solo un modo scherzoso affrontare un argomento che mi frulla in testa da un po'.
Rispetto profondamente chi la pensa in modo diverso da me, anche se credo che in molti siano un tantino incoerenti... accetto il discorso di essere vegani, e non mangiare prodotti animali... non lo condivido, ma lo accetto. 
Ma non capisco chi vegano non è, e, nonostante mangi carne tutto l'anno, si senta poi così arrabbiato nei confronti di chi decide di mangiare l'agnello a Pasqua... cos'è, la mucca e il maiale meritano forse meno rispetto???
Io penso che non ci siano molte differenze!! 
Soprattutto non capisco perchè, in un mondo che si definisce civilizzato, non si possa esprimere la propria opinione senza dover essere per forza "etichettati".
Ognuno è libero di pensarla come vuole e comportarsi di conseguenza. Io sono pronta a cambiare idea, solo gli stupidi non lo fanno.. a patto che qualcuno però mi faccia presente dei motivi validi per cui farlo.
Si può tranquillamente esporre una propria opinione, senza necessariamente attaccare chi si limita a dire di non essere d'accordo, voi non trovate??

22 commenti:

emilidolls ha detto...

Parole di Gesù contro i sacrifici di sangue

Gesù istruiva i Suoi discepoli nell'atrio esterno del tempio ed uno di loro Gli disse: "Maestro, i sacerdoti dicono che non esiste il perdono dei peccati senza spargimento di sangue. I sacrifici di sangue prescritti dalla legge possono togliere i peccati?" E Gesù rispose: "Nessun sacrificio di sangue, di animali, uccelli o uomini, può togliere i peccati. Come può infatti essere cancellata una colpa versando sangue innocente? No, anzi esso ingrandirà ancor più la colpa. Certo i sacerdoti ricevono tali sacrifici come riconciliazione da parte dei credenti per le trasgressioni commesse contro la legge di Mosè, ma per i peccati contro la Legge di Dio non esiste perdono, se non attraverso il pentimento e il miglioramento.

emilidolls ha detto...

Parole di Gesù contro il mangiare carne

Non sta forse scritto nei profeti: prendete i vostri sacrifici di sangue ed i vostri olocausti e aboliteli? Smettete di mangiar carne, poiché Io non ne parlai ai vostri padri, né lo comandai loro quando li liberai dall'Egitto. Ho comandato invece: Ubbidite alla Mia voce e percorrete le vie che vi ho comandato e diverrete il Mio popolo e starete bene. Ma essi non erano disposti a farlo e non ascoltarono. E che cosa vi comanda l'Eterno se non di esercitare giustizia e misericordia e di camminare umilmente con il vostro Dio? Non sta scritto che in principio Dio destinò a tutti gli esseri in carne ed ossa di cibarsi dei frutti degli alberi, dei semi e delle erbe? Ma della casa di preghiera hanno fatto una spelonca di ladri e anziché compiere sacrifici puri d'incenso hanno imbrattato di sangue i Miei altari ed hanno mangiato la carne degli animali macellati. Ma Io vi dico: non versate sangue innocente, né mangiate carne. Siate onesti, amate la misericordia ed agite rettamente e le vostre giornate saranno lunghe sulla terra.

emilidolls ha detto...

Gesù giunse in un villaggio dove vide un gattino randagio che soffriva di fame e Lo implorava miagolando. Lo raccolse da terra, l'avvolse nel suo mantello e lo fece riposare sul Suo petto. E attraversando il villaggio, diede al gatto da mangiare e da bere. Ed esso mangiò e bevve e Gli dimostrò la sua gratitudine. Ed Egli lo diede ad una delle Sue discepole, una vedova di nome Lorenza che se ne prese cura. Ed alcuni del popolo dissero: "Quest'uomo si prende cura di tutti gli animali. Sono forse Suoi fratelli e sorelle da amarli così tanto?" Ed Egli disse loro: "In verità, questi sono i vostri confratelli della grande famiglia di Dio, vostri fratelli e sorelle, che hanno lo stesso soffio di vita dell'Eterno. E chiunque si prende cura del più piccino di essi e gli dà da mangiare e bere nella sua pena, lo fa a Me; e chi permette intenzionalmente che uno di essi abbia a soffrire penuria e non lo protegge quando viene maltrattato, permettendo che avvenga questa malvagità, è come se fosse stata inflitta a Me. Infatti, ciò che avete fatto in questa vita, verrà fatto a voi nella prossima

emilidolls ha detto...

Parole di Gesù sul modo giusto di alimentarsi

Ed alcuni Suoi discepoli vennero a Lui e Gli parlarono di un Egiziano, figlio di Belial, che insegnava che non era contrario alla Legge tormentare gli animali, se la loro sofferenza fosse di utilità agli uomini. E Gesù disse loro: "In verità, vi dico, chi trae profitto dall'ingiustizia inflitta ad una creatura di Dio, non può essere retto. E tantomeno coloro che hanno le mani macchiate di sangue oppure la bocca infettata dalla carne possono trattare cose sacre o insegnare i misteri del cielo. Dio dà come nutrimento i cereali e i frutti della terra; e per l'uomo retto questo è l'unico giusto cibo per il corpo. Il ladro che irrompe in una casa costruita da uomini si rende colpevole; ma anche i più piccoli di coloro che irrompono in una casa costruita da Dio sono i più grandi peccatori. Perciò Io dico a tutti coloro che vogliono divenire Miei discepoli: non macchiate le vostre mani spargendo sangue e fate sì che le vostre labbra non tocchino carne; infatti, Dio è retto e buono ed ha comandato che gli uomini vivano solamente dei frutti e dei semi della terra. Ma se un animale soffre molto, sicché la sua vita gli causa tormento, oppure se diviene pericoloso per voi, liberatelo dalla sua vita nel modo più rapido e con meno sofferenza possibile. Inviatelo nell'aldilà con amore e misericordia e senza tormentarlo e Dio, vostro Padre, vi mostrerà misericordia, come voi siete stati misericordiosi verso coloro che sono stati posti nelle vostre mani. E ciò che farete al più piccolo dei Miei figli, lo farete a Me, poiché Io Sono in essi ed essi sono in Me, anzi, Io Sono in tutte le creature e tutte le creature sono in Me. Anch'Io gioisco di tutte le loro gioie ed anch'Io soffro di tutti i loro dolori. Perciò vi dico: siate buoni gli uni con gli altri e con tutte le creature di Dio".

emilidolls ha detto...

Volevi una motivazione per nn mangiarlo,te ne ho date più d'una e se nn ti bastano ce ne sono ancora....tu sei cattolica?
quello che ti horiportato èscritto nella bibbia,parlando di coerenza bisognerebbe esserlo in tutto anche nell'essere cattolici.
Spero di nn averti annoiata Emy

Princesse ha detto...

Si, sono Cattolica.
E proprio perchè sono Cattolica so che spesso le parole della Bibbia non vanno prese letteralmente, ma interpretate. Ti ringrazio per lo spunto, ne parlerò con il mio Sacerdote.
In ogni caso credo che anche se mi confermerà le tue parole, non diventerò vegetariana.
Sono Cattolica, anche praticante, ma credo che la fede vada vissuta in modo molto intimo e personale. Ci sono alcune cose della mia religione che non condivido e non per questo mi sento meno credente.
Essere coerenti fino in fondo nella religione è molto difficile.

Comunque spero che non ti sia sentita offesa dal mio post eprchè non ne avevo intenzione, era solo una risposta abbastanza scherzosa a tutti quelli che mi hanno tartassato con questo argomento nelle ultime settimane.

Puoi dirmi da dove sono tratti i testi che mi hai citato, cortesemente?

Princesse ha detto...

Aggiungo una cosa, perchè credo di essermi spiegata male... sono Credente, credo nelle'sistenza di Dio, mi affido alla mia fede nei momenti di sconforto, vado a messa la domenica perchè me lo sento, ma se una domenica non posso non me ne faccio un problema.
Sono Cattolica perchè vengo da una famiglia Cattolica, sono stata battezzata e mi sono cresimata per mia scelta, nonostante questo penso che la nostra religione sia piena di contraddizioni, penso che la Chiesa non sia guidata solo dalla parola di Dio, ma anche da una buona parte di interesse personale. Non vale per tutti, certamente, ma vale per molti.

Per questo motivo quando mi si chiede se sono cattolica, io di solito rispondo che sono Credente.

Comunque aspetto tue notizie circa la fonte di questi passi, mi piacerebbe approfondire. Buona giornata!

emilidolls ha detto...

I passi che ti ho citato sono tratti dal vangelo di luca (il piùscupoloso e attendibile)
anche se a tuttti noi dovrebbe bastare seguire i comandamenti in questo caso:QUINTO: NON UCCIDERE. LE PAROLE DEL CRISTO

"Maledetto colui che con l'astuzia ferisce e distrugge le creature di Dio! Sì, maledetti i cacciatori, perché saranno cacciati, e per mano di uomini indegni riceveranno la stessa misericordia che hanno mostrato alle loro prede innocenti, la stessa!"

Gesù di Nazareth (dalle pergamene del Mar Morto)

emilidolls ha detto...

Volevo dirti che nn mi hai offesa ci mancherebbe e chi ti sta parlando nn è cattolica e men che meno sopporta i preti e i loro mausolei!

Princesse ha detto...

Perfetto, grazie... voglio sentire l'opinione del mio Parroco, non per convincermi di qualcosa, ma semplicemente perchè mi piace approfondire queste cose! :)

Corie ha detto...

CaraPrincesse, io anche mangerò l'agnello a Pasqua. Come dici tu, se mangio carne tutto l'anno non ha senso non mangiarla a Pasqua!!!

In ogni caso il Vangelo di Luca lo conosco abbastanza bene, ma io questi passi del vangelo (soprattutto quello del gatto) non l'ho mai sentito ...

E infine: ho qualcosa per te sul mio blog. Vienitelo a prendere. A dopo.

TERRY ha detto...

Io mangio carne sempre quindi magari anche a pasqua.
Secondo me non è giusto essere vegetariani(ma ci sono persone che non mangiano carne,ma i pesci si)perché anche le piante sono creature viventi e con sentimenti(ed è stato dimostrato)perché gli esseri umani sono onnivori.
Nei tempi antichi le società contadine chiedevano "perdono"al loro animale prima di ucciderlo per mangiarlo,adesso con l'allevamento industriale lo si sfrutta compromettendo anche la sua salute mentale,anche per altri scopi tipo la creazione di cosmetici.
Bisognerebbe stare attenti e premiare le piccole aziende che trattano gli animali meglio.
emildolls@ ma tu sei una testimone di Geova? perché le tue citazioni della Bibbia me lo ricordano tanto e poi io in 3 anni che facevo il gim con i comboniani non le ho mai sentite.
Terry

Federica ha detto...

io non ho mai mangiato l'agnello perchè da piccola mi faceva senso e ora sono vegetariana...

in realtà penso sia una cosa un po' ipocrita (la parola è un po' dura, ma non me ne viene in mente una che lo sia meno.. sorry!) evitare di mangiare solo alcuni tipi di carne...

emilidolls ha detto...

Risposta pe terry
se avessi letto tutti i miei commenti sapresti che nn sono ne cattolica ne tantomeno testimone di geova!!
sono solo una persona che pensa di nn avere il diritto ci condannare a morte NESSUNO ergo nemmeno i poveri animali.
Io nn mangio nessun tipo di carne o pesce,nn uso cosmetici,creme e altre schifezze che alimentino il mercato della sperimentazione e vivisezione animale.

emilidolls ha detto...

Volevo anche dire a te piccolo principe,che se ti piace approndire l'argomento nn è certo da un parroco che devi andare.

Princesse ha detto...

Ma io sono pur sempre Cattolica, quindi mi piacerebbe sapere cosa ne pensa la mia religione in tal senso.
Ribadisco che non sono, comunque, orientata in alcum modo a diventare vegetariana, per di più sono del settore della ricerca medica, pertanto non posso neanche essere del tutto contro le sperimentazioni sugli animali, in alcuni casi sono necessarie, anche se possono essere certamente condotte in modo da far soffrire il meno possibile le bestiole... ma questo è un altro discorso ed è decisamente troppo lungo e complesso da affrontare qui.

emilidolls ha detto...

Visto che sei nel campo dellaricerca medica,saprai meglio di me che esistono metodi alternativi che escludono totalmente la sperimentazione animale, molto più attendibili e sicuri,chi non li adotta è perchè ha i interesse a tutelare solo il proprio portafoglio.

Lunga ha detto...

finalmente qualcuno che mi fa sentire un pò meno mostro!!! ^__^'

Princesse ha detto...

No cara emilidolls, il discorso non è così semplice, le sperimentazioni che dici tu non sono abbastanza attendibili per tutti i tipi di ricerche... ma come dicevo sopra è un discorso troppo lungo e complesso da affrontare così... magari un giorno ne uscirà un post!

agrimonia ha detto...

leggo che basta veramente poco per trovarsi al centro della bufera...anch'io mangio l'agnello perchè mi piace.

goldberry ha detto...

mmmh ritiro... mi rendo conto leggendo questo post che abbiamo davvero poco in comune....

Princesse ha detto...

Mi dispiace, ho solo espresso un mio personalissimo parere!