"Ou ne voit bien qu'avec le coeur...
L'essentiel est invisible pour les yeuse"

(Antoine De Saint Exupery)

sabato 27 giugno 2009

Il Cervello... quale sconosciuto!!!

Leggete tutto d'un fiato... senza soffermarvi sulle singole parole...



Abbiamo nella testolina un marchingegno tanto complesso quanto affascinante... in grado di fare cose che non immaginiamo neanche... la mia domanda allora è... come mai solo una piccolissima percentuale degli esseri umani che popolano il Pianeta Terra si prende la briga di utilizzarlo?

Ora... di certo non pretendo che tutti stiano li a spremersi le meningi dalla mattina alla sera su argomenti complicati e problemi apparentemente irrisolvibili... passando da un sudoku ad un giochino di logica, al classico problema del contadino che raccoglie dieci mele e mentre va al mercato ne perde 6 e allora quante mele venderà? (che poi sto contadino sono anni che circola sui libri di aritmetica, e allora, voglio dire... se ogni volta che vai al mercato ti perdi oltre la metà del raccolto per la strada, ti verrà mica in mente che forse dovresti cambiare metodo di trasporto??... ma questa è un'altra storia...).

Basterebbe che ogni tanto ci si ricordasse che la nostra scatola cranica non è un buco nero, un universo inesplorato e pullulante di pericoli dal quale è meglio tenersi alla larga... basterebbe spingere ogni tanto l'interruttore che accende la famosa lampadina per rendersi conto di come in realtà la vita sia decisamente migliore se guidata da una qualsivoglia logica...

Meditate gente... meditate...

3 commenti:

frufrupina ha detto...

Cspiterina!!mammamia!!forte ed interessante.Dolce serata e buona domenica.

Federica ha detto...

che carina sta cosa!

giordan ha detto...

ciao, noi non ci conosciamo ma ho letto un tuo commento sul post di Guernica a riguardo delle tendopoli.

Ho saputo da una mia cara amica residente all'aquila, delle misure di sicurezza e anche di vicende alquanto drammatiche di violenza, che si stanno consumando all'interno dei campi.
La stampa venduta di questo paese non fa menzione alcuna e la popolazione nazionale vive in una sorta di "limbo degli imbecilli".
Dico così, perchè se vogliamo le cose riusciamo comunque a saperle basta volere e i blog ne sono la prova.

Ecco perchè i politici vogliono metterci il bavaglio.


Spero che a livello di massa, si riesca a sfruttare di più il cervello viste le infinite doti al fine di fare realmente un saltò di civiltà perchè ce ne tanto bisogno.

Grazie per essere anche tu, un'attenta osservatrice del mondo. E' solo così che si possono cambiare in positivo le cose.


Un abbraccio