"Ou ne voit bien qu'avec le coeur...
L'essentiel est invisible pour les yeuse"

(Antoine De Saint Exupery)

venerdì 26 marzo 2010

Ferzan... Mina Vagante!

Questo periodo non riesco a star dietro ai tanti film che stanno uscendo al cinema e che vorrei vedere... intanto ho fatto un altro passettivo avanti e sono andata a gustarmi l'ultimo film del mio amato Ferzan Ozpetek... MINE VAGANTI!  



Devo dire che il suo ultimo film, Un giorno perfetto  mi aveva lasciata un po' interdetta... sicuramente non è uno dei miei preferiti, ma non posso neanche dire che non mi sia piaciuto... forse mi piacciono troppo Ozpetek e Mastandrea per ammettere con me stessa che quel film davvero non mi è piaciuto... non l'ho capito... e non ho capito il messaggio che doveva scaturire da quelle scene...


Ma torniamo a noi... in questo caso la mia attesa è stata giustamente premiata, il film mi è piaciuto molto... non sto a tediarvi con trama, cast... per quello vi rimando al sito ufficiale che è molto molto carino...
Mi è piaciuta la scelta, sempre molto accurata, degli attori.. in alcuni casi alle prese con ruoli del tutto diversi rispetto a quelli per i quali li abbiamo conosciuti...

E mi è piaciuto il messaggio che ha fatto da sottofondo a tutta la narrazione... innescando la miccia di quelle mine vaganti che ci riportano al titolo...
La paura di essere giudicati, che ci porta a mettere da parte le nostre passioni, il nostro vero io... il nascondersi continuamente per non ferire chi ci ama... ma può davvero definisìrsi amore quello che qualcuno prova per noi, se non possiamo neanche sentirci liberi di mostrarci per quel che realmente siamo?
... il dover seguire una strada che qualcun altro ha tracciato per noi, senza avere mai il coraggio di cambiare rotta, di prendere quel sentiero che si insinua nel bosco e che ci attira, ma che si allontana troppo dalla via sulla quale stiamo passando i nostri giorni... ma perchè non proviamo a viverli questi giorni... la vita è un dono meraviglioso che ci è stato offerto una ed una sola volta, vale davvero la pena di schiacciarlo sotto il peso delle costrizioni, delle convenzioni sociali, dei giudizi di persone che non conoscono di noi se non quella maschera superficiale che ci ostiniamo a mostrare... 

Viviamo in una società che, oggettivamente, fa schifo... ok... ma non è mai troppo tardi per provare a migliorare almeno il nostro piccolo mondo, quello in cui viviamo tutti i giorni, con il quale saremo costretti prima o poi a fare i conti... e io, cari miei, da quei conti voglio uscire in vantaggio...


"non farti mai dire dagli altri chi devi amare, chi devi odiare...
sbaglia per conto tuo, sempre"

7 commenti:

mina ha detto...

io pure volevo andare a vederlo ieri!! ...il mio boy però ha un pò d' influenza e così niente cinema!! appena esce in dvd me lo noleggio!!

biondatinta ha detto...

l'ho visto anch'io. bellissimo, sono d'accordo con te

mammalellella ha detto...

è nella lista dei film da vedere... chissà se Pasqua ci aiuta ;)

Pupottina ha detto...

non l'ho visto questo film!
mi piacerebbe vederlo. il tuo post mi ha incuriosita e poi perché di Ferzan gli altri li ho visti tutti e mi sono piaciuti molto
buon martedì

^___________^

Princesse ha detto...

A me è piaciuto, chiaramente partendo dal presupposto che si tratta di un film di Ozpetek... a chi conosce il genere e lo apprezza, lo consiglio caldamente!

Clelia ha detto...

non ho visto il film, ma adoro ferzan, soprattutto le fate ignoranti. bellissimo il finale del post... come canta ligabue... sono bravissimo a sbagliare da me!

clelia

Princesse ha detto...

Il finale del post è una frase del film, quella che ne raccoglie un po tutto il senso a mio avviso... anche io adoro Le fate Ignoranti, è il mio preferito tra i lavori di Ozpetek!