"Ou ne voit bien qu'avec le coeur...
L'essentiel est invisible pour les yeuse"

(Antoine De Saint Exupery)

mercoledì 12 maggio 2010

Lavatrice d'epoca

Vi ricordate il mio post d'addio alla mia lavatrice???... Ebbene dopo qualche giorno mi è arrivata una telefonata mentre ero a casa dei miei... era la mia padrona di casa che mi chiedeva se eravamo in casa per venire a cambiare la lavatrice... non c'eravamo... ma ho approfittato al volo dell'occasione invitandola ad andare ugualmente... 

Io e la mia coinquilina F. siamo rientrate dal weekend piene di panni sporchi e tutte entusiaste all'idea di avere una lavatrice finalmente degna di tale nome.... entrando in casa ci siamo lanciate verso il bagno... e potete solo lontanamente immaginare la nostra espressione quando ci siamo trovate davanti la nostra nuova lavatrice... di pura gioia???... noooo... dello sconforto più assoluto...

Se la mia vecchia lavatrice aveva visto le due guerre mondiali... la mia nuova lavatrice ha di sicuro combattuto in quelle puniche... 

La mia nuova lavatrice non ha le spie luminose... spingere un pulsante ha più o meno lo stesso effetto di girare la chiave della serratura in un bagno pubblico... il cartoncino passa da rosso a verde..

La mia nuova lavatrice non ha la manovella delle temperature... perchè le temperature le decide lei personalmente e io devo solo fidarmi e incrociare le dita...

La mia nuova lavatrice non ha un pulsante di accensione... per accenderla bisogna tirare prepotentemente la manovella dei programmi... 

La mia nuova lavatrice ne ha passate sicuramente molte... e vi assicuro che si vede...

La mia nuova lavatrice non ha il mezzo carico... ma con il pieno carico mi sembra faticare un pochino...
La mia nuova lavatrice è uno strazio per le orecchie... ma anche per i panni...

La mia nuova lavatrice mentre lava i panni si surriscalda... ed il bagno odora come se fossero stati accesi dieci phon contemporaneamente per qualche ora...

Se la mia vecchia lavatrice non lavava tanto bene... la mia nuova lavatrice credo che non lavi proprio... ridistribuisce lo sporco in parti eque tra tutti i partecipanti...

La mia nuova lavatrice credo che rimarrà esattamente ferma ed immobile come l'hanno lasciata... io intanto mi porto i panni sporchi a casa dei miei e mi informo sulla lavanderia a gettoni che ho vicino casa...

3 commenti:

Erica ha detto...

Santo cielo! Dalla padella alla brace, direi! Tanto vale lavarla a mano la roba! Si.. decisamente meglio la lavanderia a gettoni.. e ancora meglio la mamma! Un bacio!

mammalellella ha detto...

se non fosse avvilente ci sarebbe da morir dal ridere (e giuro io sono ancora qui che rido)
coraggio e rivendicate una lavatrice degna di tale nome, altrimenti minacciate di pagare meno...
auguri

mina ha detto...

ah ah ah povera Princesse!!! Cmq ha ragione mammalellella, io se fossi in voi farei presente che non vi ha dato una lavatrice ma un rottame e che se dovete andare a lavare i panni nella lavanderia a gettoni i soldi li scalate dall' affitto!! ...buoni sì ma mica lo dovete sempre prendere in quel posto voi!!!