"Ou ne voit bien qu'avec le coeur...
L'essentiel est invisible pour les yeuse"

(Antoine De Saint Exupery)

lunedì 3 maggio 2010

Vite...

Primo maggio... le nuvole sono sparite per lasciare il posto ad una bellissima giornata di sole.

Quattro ragazzi salgono su una opel corsa celeste, il portabagagli carico di valige... imboccano la A24 direzione Teramo...

Tre ragazzi si preparano a partire per festeggiare il primo maggio.. anche loro prendono l'autostrada A24, ma in direzione della capitale...

Verso le 6 anche Princesse, sua sorella S. e le cugine E. e F. sono in partenza... direzione Ravenna, per passare un bella giornata a Mirabilandia... entrano in autostrada, direzione Teramo.. Princesse è alla guida...

Passa un'oretta... le ragazze hanno superato L'Aquila e la barriera di Teramo e proseguono... in macchina chiacchierano e cantano.. e già pensano alla bella giornata che le aspetterà... l'autostrada è semideserta a quell'ora... davanti a loro solo una opel corsa celeste... stanno per passare davanti all'uscita di Val Vomano...
Anche i ragazzi pariti da Teramo stanno per arrivare a Val Vomano, ma nella carreggiata opposta...

Intanto un uomo di cittadinanza svizzera è in macchina con la moglie... supera i caselli di Val Vomano e prosegue verso l'autostrada... forse non vede il cartello blu che indica la direzione obbligatoria... forse non si rende conto dell'enorme cartello giallo con scritto ALT e il divieto d'accesso... forse è distratto.. .

La skoda targata svizzera entra improvvisamente in autostrada dalla rampa d'uscita di Val Vomano... è contromano... il ragazzo alla guida della opel cerca di sterzare ma è tutto inutile... l'impatto è fortissimo... la macchina svizzera investe in pieno la opel... gli airbag esplodono e la macchina finisce sul guard rail in posizione quasi verticale... 
I ragazzi partiti da Teramo assistono all'incidente.. scendono dalla macchina, scavalcano il muretto di cemento che divide le due carreggiate e vanno verso la opel... la macchina è tutta accartocciata... i due ragazzi sul lato sinistro, quello del guidatore, sono incastrati tra le lamiere e gli airbag... sul sedile posteriore il ragazzo si muove e chiede aiuto... il guidatore invece è privo si conoscenza, accasciato sul volante...
Intanto sono arrivate anche le ragazze subito dopo il botto... scendono dalla macchina e chiamano i soccorsi... c'è un caos generale... i due svizzeri scendono dalla macchina, sconvolti, gli occhi persi nel vuoto, la donna ha il viso coperto di sangue...la benzina cola dalle due macchine e investe tutta la carreggiata...

La ragazza scesa dalla opel è sotto shock... non parla e non riesce a mantenersi in piedi.. si stende sull'asfalto... il suo fidanzato zoppica, perde sangue dal naso.. cerca di chiamare i ragazzi che sono rimasti in macchina, ma nessuno risponde... anche il ragazzo sul sedile posteriore ha perso i sensi...

Arrivano le ambulanze... i paramedici si precipitano verso la macchina... è impossibile aprire le portiere... riescono ad entrare arrampicandosi dal portabagagli... estraggono il primo ragazzo.. respira ancora... per il conducente bisogna aspettare i vigili del fuoco... arrivano poco dopo insieme alle volanti della polizia...
I ragazzi pariti da Teramo decidono di riprendere il loro viaggio...

I vigili del fuoco cominciano a smontare la opel... le ambulanze portano i feriti verso l'ospedale di Teramo... La polizia chiede alle ragazze se ci sono altre auto coinvolte... "No, sono solo quelle due" ... "ma come è successo?"... "Noi non abbiamo visto nulla, la leggera curva ci impediva la visuale" ...poco distante però risponde il ragazzo sceso dalla opel... "Veniva contro mano, io l'ammazzo"...

Ormai non si può più fare molto, anche le ragazze decidono di rimettersi in cammino... salgono in macchina e riprendono il viaggio... non si canta più... c'è solo un grande silenzio... i pensieri si affollano... "chissà se il ragazzo che guidava ce la farà" ... "come ha fatto ad entrare contromano?" ... "se fossimo partire due minuti prima potevamo esserci noi"... 


Vite che provengono da direzioni opposte e si incrociano per caso... vite che proseguono ognuna per la sua strada... vite spezzate... vite rovinate per un errore che non doveva e non poteva essere fatto... vite segnate da momenti difficili da dimenticare... vite che si inseguono pur non essendosi mai presentate... vite cominciate qualche decina di anni fa e finite in pochi secondi sulla carreggiata di un'autostrada...





8 commenti:

sospesanelviola ha detto...

in questo caso nessuna parola può essere di conforto e confronto. spero solo possano farcela.

mammalellella ha detto...

ho la pelle d'oca!
un abbraccio

mina ha detto...

mannaggia!! porca paletta!! Speriamo che quei ragazzi possano farcela!! Un abbraccio forte forte!!!

Federica ha detto...

che angoscia

Princesse ha detto...

Eh già... due dei ragazzi sono in coma, speriamo bene!

Princesse ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Princesse ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
biondatinta ha detto...

terribile...